7 Comments

  1. Ci mostra l’influenza della tecnologia sul mondo. Ci insegna a vivere il momento presente e non a filmare/fotografarlo/postarlo. Il senso di esclusione, isolamento e indifferenza che subisce la protagonista. Qualsiasi attività è continuamente interrotta da notifiche/chiamate ecc.
    I primi telefoni servivano ad avvicinarci, i nuovi, ad isolarci. Siamo sempre più dipendenti dal cellulare.
    Non si è più capaci di interagire dal vero, faccia a faccia.

    Mi piace

  2. Il video fa vedere come siamo schiavi del telefono. Le persone ignorano chi gli sta attorno, causando solitudine, isolamento e dipendenza. Siamo ossessionati dal telefono: non riusciamo a staccarci ed essere noi stessi. L’onnipresenza dei cellulari fa perdere l’emozione del momento.

    Mi piace

  3. La protagonista si sente isolata, sola, triste quando gli altri sono al telefono. Per le persone il telefono è più importante di chi gli sta intorno. Anche se non ce ne accorgiamo, il telefono ci ruba molto tempo della nostra vita. Si perde il momento, l’emozione.

    Mi piace

  4. Si sentiva diversa, sola, spaesata, ignorata, esclusa, isolata perché gli altri erano totalmente concentrati sul telefono. Lei si sente offesa per essere ignorata. Anche i bambini piccoli dovrebbero divertirsi ed essere se stessi.

    Mi piace

  5. J-ax e Fedez nella canzone “Vorrei ma non posto”, dice che
    “è più importante condividerlo che viverlo”.
    Ai nostri giorni le persone preferiscono scriversi che parlarsi dal vivo. Al giorno d’oggi non si vive senza il telefono e ogni cose che viene fatta deve essere condivisa digitalmente.
    Sul nostro diario c’è scritto che ognuno sui social vuole farsi vedere in un certo modo e nella realtà può cambiare parecchio.
    Stare troppo al telefono può far perdere delle buone opportunità (amicizia, comunicazione, momenti importanti della vita banalizzati dall’uso del telefono, empatia).

    Mi piace

  6. Al giorno d’oggi se non hai il telefono con te, sfortunatamente, rimani tagliato fuori.
    Tutti vivono le loro vite sui cellulari e non vivono la vita reale; non rendendosi conto che sarebbe meglio senza.
    Le persone quando hanno dei bei momenti, invece di viverli, preferiscono registrarli per condividerli e cercano sostegno online invece che dagli amici reali. Non si godono più i momenti ma ci si preoccupa di immortalarli. Per tutte le attività c’è sempre un telefono in mano. Non esiste più la privacy. Anche adesso, la maggior parte delle relazioni amorose vengono iniziate attraverso i social e ne sono condizionate.

    Mi piace

  7. Se dimentichi il telefono, è come se fossi stato dimenticato anche tu. È meglio vivere l’emozione del momento. Sembra che la vita virtuale stia diventando più importante di quella reale. Meglio vivere il momento o fotografarlo? Il cellulare è un bel mezzo di comunicazione se si sa dove e come utilizzarlo correttamente.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...